Present Perfect & Present Perfect Continuous

Le forme verbali del present perfect & present perfect continuous sono di difficile comprensione per i madrelingua italiani. Infatti, il loro corretto utilizzo segue delle regole grammaticali precise che presentano delle differenze molto sottili la cui assimilazione richiede una pratica costante.

Costruzione del present perfect: soggetto + have/has + past participle

Costruzione del present perfect continuous: soggetto + have/has + been + ing

Spesso il present perfect & present perfect continuous possono essere usati indistintamente e ciò provoca non poca confusione a chi studia l’inglese. Entrambe le forme verbali indicano un’azione avvenuta nel passato che mantiene una connessione col presente: nel caso del present perfect l’azione è terminata rispetto al momento in cui si parla ma i risultati si vedono nel presente, nel caso del present perfect continuous l’azione non è terminata.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Azione terminata

I have painted the kitchen red

Azione non terminata

I have been painting the kitchen for the past months

La prima frase col present perfect indica che l’azione è terminata ma gli effetti si vedono nel presente, l’attenzione è sul risultato. La seconda frase col present perfect continuous indica che l’azione non è ancora terminata e l’attenzione è sull’azione.

  1. Inoltre, si utilizza principalmente il present perfect per enfatizzare il risultato di un’azione e il present perfect continuous per enfatizzare la durata di un’azione che si è svolta continuativamente.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Risultato

(What? / How much? / How often?)

I have had a great breakfast

Durata

(How long?)

I have been waiting for hours

 

Nella prima frase col present perfect si enfatizza il risultato, cioè che la colazione fosse buona, e non l’azione di aver fatto colazione. Nella seconda frase col present perfect continuous si enfatizza la durata dell’attesa e non l’azione di attendere.

  1. Il present perfect indica un’azione conclusa che ha procurato dei risultati desiderati, il present perfect continuous esprime un’azione conclusa che ha procurato dei risultati non desiderati.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Azione conclusa – Risultati desiderati

I have cleaned the house

Azione conclusa – Risultati non desiderati

I’m exhausted because I have been cleaning the house

La prima frase col present perfect indica che l’azione è conclusa e chi parla è soddisfatto del risultato. La seconda frase col present perfect continuous indica un’azione conclusa il cui risultato è stato quello di stancare chi parla.

  1. Nelle frasi NEGATIVE il present perfect esprime quanto tempo è passato dall’ultima volta che un’azione è stata compiuta rispetto al momento in cui si parla, il present perfect continuous esprime quanto tempo è passato dall’inizio dell’azione.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Dall’ultima volta che un’azione è stata compiuta

I haven’t played guitar for months

Dall’inizio dell’azione

I haven’t been playing guitar for two hours, just for 20 minutes

La prima frase col present perfect indica che dall’ultima volta in cui la chitarra è stata suonata sono passati mesi. La seconda frase col present perfect continuous indica che dall’inizio dell’azione la chitarra è stata suonata solo per 20 minuti.

  1. Il present perfect indica quante volte un’azione è stata compiuta, il present perfect continuous indica per quanto tempo un’azione si è svolta.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Quante volte

(How many / How much?)

I have called her 10 times

Per quanto tempo

I have been calling her for 2 hours

 

  1. Si usa il present perfect per indicare una situazione permanente o presunta tale, il present perfect continuous per indicare una situazione temporanea.

PRESENT PERFECT SIMPLE

PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Situazione permanente

I have lived in Italy for five years

Situazione temporanea

I have been living in Italy for five years

 

NOTA BENE: Il present perfect si utilizza esclusivamente quando il momento passato non è precisato, nel caso in cui lo fosse si deve utilizzare il past simple.

Esempio: I’ve lived in Egland and then I’ve decided to move to Germany (Ho vissuto in Inghilterra e dopo ho deciso di spostarmi in Germania)
Esempio: In 2000 I was living in England and in 2003 I moved to Germany (Nel 2000 ho vissuto in Inghilterra e nel 2003 mi sono spostato in Germania)

Nella prima frase col present perfect non è specificata alcuna data e si suppone che chi parla viva ancora in Germania. Nella seconda frase col past simple la data  è specificata e nel presente chi parla potrebbe trovarsi altrove rispetto al luogo indicato.

PRESENT PERFECT & PRESENT PERFECT CONTINUOUS CON GLI AVVERBI DI TEMPO

A seguito dei suddetti chiarimenti relativi al corretto utilizzo del  present perfect & present perfect continuous, è bene precisare che entrambe le forme verbali possono essere accompagnate dagli  avverbi di tempo “for” e “since”.

– “for” si usa per indicare un periodo di tempo
– “since” si usa per indicare un momento preciso

Esempio: I have lived in England for five years
Esempio: I have lived in England since 2015

Esempio: I have been living in England for five years
Esempio: I have been living in England since 2015

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST