periodo ipotetico

In inglese, così come in italiano, il periodo ipotetico esprime una condizione senza la quale un’azione non può essere compiuta o non può avvenire. Il periodo ipotetico è costituito da una frase principale e una subordinata solitamente introdotta da “if” (se). Il periodo ipotetico utilizza quella che in italiano è la forma condizionale dei verbi, espressa generalmente in inglese col tempo passato: questo tempo è chiamato “passato irreale” in quanto esprime azioni che non si riferiscono esclusivamente a un’azione che si è svolta in un tempo precedente.

In inglese esistono quattro tipi principali di periodo ipotetico più uno considerato misto:

  1. Periodo ipotetico di tipo 0 – zero conditional
  2. Periodo ipotetico di tipo 1 – first conditional
  3. Periodo ipotetico di tipo 2 – second conditional
  4. Periodo ipotetico di tipo 3 – third conditional
  5. Periodo ipotetico misto – mixed type conditional
Andiamo con ordine!

PERIODO IPOTETICO 0

Il periodo ipotetico di tipo zero esprime verità universali e riconosciute, abitudini generali o risultato certo. Il tempo utilizzato è il simple present sia nella frase principale che nella subordinata, quest’ultima introdotta da “if”.

Costruzione della frase: if + simple present + simple present

PROPOSIZIONE SUBORDINATA INTRODOTTA DA “IF”

PROPOSIZIONE PRINCIPALE

SIMPLE PRESENT

SIMPLE PRESENT

If I go to cinema

I eat popcorns

If you heat ice

it melts

If I don’t drink water for many days

I die

PERIODO IPOTETICO 1

Il periodo ipotetico di tipo 1 esprime condizioni possibili e risultati probabili nel presente e nel futuro. In questa costruzione la proposizione principale è al simple future mentre quella subordinata al simple presentwill/will not”.

Costruzione della frase: if + simple present + simple future

PROPOSIZIONE SUBORDINATA INTRODOTTA DA “IF”

PROPOSIZIONE PRINCIPALE

SIMPLE PRESENT

SIMPLE FUTURE

If I win the lottery

I will buy a new car

If I don’t sleep well

I will not (won’t) be able to work

If you leave your car here

the traffic policeman will take it away

La proposizione subordinate indica un’azione o una condizione possibile, quella principale il suo risultato probabile.

NOTA BENE: Se il risultato non è probabile ma incerto, è possibile sostituire “will/will not” col verbo modale “might”.

Esempio: If you go to Hollywood, you might meet some famous stars.

PERIODO IPOTETICO 2

Il periodo ipotetico 2 esprime una condizione irreale in tutti i tempi e un risultato improbabile nel presente o nel futuro. La costruzione prevede l’utilizzo del simple past nella proposizione subordinata e del condizionale presente “would” o di quello progressivo nella frase principale.

Costruzione della frase: if + simple past + conditional

PROPOSIZIONE SUBORDINATA INTRODOTTA DA “IF”

PROPOSIZIONE PRINCIPALE

SIMPLE PAST

CONDIZIONALE PRESENTE / PROGRESSIVO

If you were taller

you would play basketball

If I was/were rich

I would travel all over the world

If he spoke German

he would be living in Germany

NOTA BENE: L’utilizzo del tempo passato e del condizionale non si riferiscono al passato ma evidenziano che una condizione non è reale e possibile.

Spesso al posto di “would” è possibile usare i verbi modali “could” e “might”.

Esempio: If she went to the gymnasium, she might lose weight.

PERIODO IPOTETICO 3

Il periodo ipotetico del terzo tipo si riferisce al tempo passato ed evidenzia una condizione o un’azione che non si è verificata per immaginare quale sarebbe potuto essere il risultato nel passato. La proposizione principale è al condizionale passato o progressivo mentre quella subordinata al past perfect.

Costruzione della frase: if + past perfect + would have + past participle

PROPOSIZIONE SUBORDINATA INTRODOTTA DA “IF”

PROPOSIZIONE PRINCIPALE

PAST PERFECT

CONDIZIONALE PASSATO / PROGRESSIVO

If I had known the problem

I would have tried to help you

If I hadn’t studied English

I wouldn’t have had my job

If they had called her

she would have come with us

PERIODO IPOTETICO MISTO

Il periodo ipotetico misto esprime una condizione o un’azione che non si è verificata nel passato per immaginare quale sarebbe potuto essere il risultato nel presente. In questo caso la frase principale può essere al condizionale presente o passato e quella subordinata al simple past o al past perfect.

Costruzione della frase: if + simple past / past perfect + present conditional / past conditional

PROPOSIZIONE SUBORDINATA INTRODOTTA DA “IF”

PROPOSIZIONE PRINCIPALE

SIMPLE PAST / PAST PERFECT

CONDIZIONALE PRESENTE / PASSATO

If you weren’t so lazy

you would have had a good job

If you had married me

we would have three children

If I had gone to the pharmacy

I would be better now

NOTA BENE: In tutti i periodi ipotetici le due proposizioni possono essere invertite senza che il significato cambi.

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST