Italianismi nella lingua inglese

Se la settimana scorsa la nostra attenzione si è concentrata sull’utilizzo sempre più cospicuo di parole inglesi in italiano (qui l’articolo), in questa sede vogliamo soffermarci sugli italianismi nella lingua inglese.

È bene precisare che, per alcuni di essi, si tratta di falsi italianismi in quanto i termini italiani presi in prestito dall’inglese assumono un significato diverso da quello originario.

Numerose parole derivano dal linguaggio artistico e culturale tipico del Rinascimento italiano, altre ancora dalla finanza, dall’architettura, dalla musica, dall’arte culinaria. Insomma, anche l’italiano ha avuto nei secoli una certa influenza sull’inglese e non solo!

Ecco alcuni esempi di italianismi nella lingua inglese
CUCINA ARTE E ARCHITETTURA MUSICA ALTRO
al dente architrave adagio bella
amaretto belvedere aria bravo
broccoli Biennale cadenza ciao
cappuccino chiaroscuro cello (violoncello) dolce far niente
espresso duomo crescendo fiasco (fallimento)
gnocchi fresco (affresco) falsetto ghetto
lasagna graffiti forte gondola
maccaroni (maccheroni) portfolio intermezzo gusto (entusiasmo)
mozzarella putto mandolino inferno
negroni Rinascimento operetta influenza
panini (panino) scenario orchestra mafia
pasta terracotta sonata mafioso
pizza Triennale soprano mascara
pepperoni (con doppia “p” = salame piccante) veduta virtuoso paparazzo
spaghetti villa viola vendetta

Naturalmente questi sopra elencati non esauriscono tutti i termini italiani utilizzati dagli inglesi, ma rendono l’idea di come anche l’italiano nei secoli si sia diffuso in culture diverse.

Ti viene in mente qualche altra parola italiana di uso comune in inglese?

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST