Gap Year

Il Gap Year è un’occasione unica per sviluppare competenze personali e al contempo sfruttare il tempo a disposizione per esplorare un nuovo paese. Si tratta di un’esperienza da cui trarre molteplici benefici, sia per chi è già partito per un gap year, sia per chi ha intenzione di intraprendere un nuovo viaggio: maggiore indipendenza, tutto il tempo a disposizione per riflettere su scelte importanti, studiare ed approfondire al meglio la lingua inglese… solo alcuni dei tanti vantaggi. Da dove iniziare? Ecco a te la guida perfetta per prepararsi e godersi al meglio il tuo anno sabbatico.

Gap Year: la guida definitiva

Fondamentale è cogliere il momento giusto per intraprendere il nostro gap year. Analizzando e seguendo alcuni semplici ma utili consigli potrai risparmiare e godere a pieno di un fantastico viaggio.

– La prima cosa da fare è fissare gli obiettivi.
Si chiama gap year perché avrai a disposizione un intero anno. Risulta fondamentale calcolare spese e costi da affrontare già da prima di partire. Calcola e valuta attentamente sistemazione, i mezzi e il costo della vita. In tal modo potrai stimare un budget extra da spendere per divertirti durante il tuo viaggio formativo.

Ricerca più informazioni possibili
Ogni località da visitare durante il nostro viaggio avrà costi differenti. Per esempio, tra Londra o i paesi degli Stati Uniti; quindi dare il giusto peso a questi dettagli aiuta sicuramente a spendere meno. Come conseguenza potrai beneficiare al meglio di ogni esperienza e goderti così il tuo gap year.

-Fai una stima del budget e risparmia il più possibile 
Risparmiare qualche soldino prima di partire per il tuo gap year aiuta molto. Sopratutto in caso di attività e uscite fuori programma. Metti in conto di ridurre le tue spese e di dover fare qualche sacrificio prima del tuo viaggio.

Trova un lavoro occasionale
Direttamente legato al consiglio precedente, l’idea di trovare un lavoretto prima di partire per il nostro gap year è da tenere in conto. Affronterai un periodo di duro lavoro ma a breve termine che darà risultati nel lungo periodo.

Assumiamo sempre un comportamento proattivo
Oltre al risparmio, la pianificazione non finisce qui. Una volta raggiunta la somma programmata arriva finalmente il momento di passare all’azione. Alcuni consigli da seguire durante i vari booking del nostro gap year. Per la sistemazione, il trasporto e varie ed eventuali spesso troviamo soluzioni meno care se prenotate online. Effettua numerose ricerche senza però farti scappare le occasioni più ghiotte. Quando un’offerta ti convince buttati e prendila al volo.

Trova il luogo giusto per il tuo gap year
L’intero concetto dietro il gap year è proprio quello di godersi il più possibile il nostro viaggio traendone insegnamenti sia culturali che personali. La scelta è sicuramente soggettiva. Una volta che avrai lavorato duro per ottenere e concretizzare il tuo viaggio, buttati verso ciò che hai sempre desiderato così da vivere a pieno una delle esperienze più belle e formative della tua vita.

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST