Festa della Repubblica Italiana

Storia

Quest’anno la Repubblica Italiana festeggia settantun anni dalla sua nascita. La Festa della Repubblica Italiana si celebra il 2 giugno in memoria del referendum che si tenne nel 1946 grazie al quale gli italiani votarono a favore della Repubblica Costituzionale in opposizione alla monarchia che, sotto la dinastia dei Savoia, aveva regnato per ottantacinque anni (1861-1946) sostenendo per vent’anni la dittatura fascista.

La Repubblica fu proclamata il 18 Giugno 1946 ma fu stabilito che la Festa della Repubblica sarebbe stata celebrata il giorno in cui si svolse il referendum, il 2 giugno appunto. Il 2 giugno 1946 è storicamente molto importante non solo per la decisione di fondare uno stato repubblicano, ma anche perché fu la prima volta che la votazione avvenne a suffragio universale con la presenza delle donne alle urne.

La data ufficiale del 2 giugno fu sostituita nel 1977 quando, per evitare di perdere una giornata di lavoro e spendere denaro pubblico a seguito della crisi economica, fu deciso che la Festa della Repubblica si sarebbe festeggiata la prima domenica di giugno, abolendo in tal modo la giornata di festività. Nel 2001 l’allora Presidente della Repubblica Ciampi ristabilì il 2 giugno come data ufficiale di celebrazione della Festa della Repubblica Italiana.

Da allora la Festa della Repubblica ha ripreso a essere commemorata nella giornata che vide la fine della monarchia e la nascita dell’attuale stato repubblicano italiano.

Celebrazione

Nel 1948 si tenne la prima celebrazione ufficiale a Roma, rigorosamente tenuta dal Presidente della Repubblica in presenza delle maggiori cariche politiche e, dal 1950, accompagnata dalla parata militare in via dei Fori Imperiali a cui partecipano tutte le forze armate italiane. L’usanza vuole che il Presidente della Repubblica apponga una corona d’alloro sul monumento del Milite Ignoto e prevede l’alzabandiera all’Altare della Patria.

Buona Festa della Repubblica a tutti!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST