curiosità della lingua inglese

Ogni lingua presenta particolarità che agli occhi degli stranieri appaiono curiose e, a volte, bizzarre.

L’inglese, anche in considerazione della quantità di vocaboli che lo compongono (ti sei perso l’articolo della scorsa settimana? Clicca qui!), mostra alcune peculiarità divertenti che vogliamo condividere.

Ecco alcune curiosità della lingua inglese:

– la pronuncia della parola queue (fila, coda) include esclusivamente il suono delle prime due lettere ( /kju:/); il verbo “to queue” (fare la fila) nella sua forma verbale al continuous “queueing” è l’unica costituita da cinque vocali consecutive.

rhythm (ritmo) è il termine inglese più lungo senza vocali (ricorda: la “y” non è una vocale!)

strengths (plurale di forza) è la parola inglese che presenta il maggior numero di consonanti intervallate da una sola vocale.

– l’avverbio almost (quasi) è il termine più lungo con le lettere in ordine alfabetico.

– solo i vocaboli angry (adirato) e hungry (affamato) terminano in “gry”.

– alcuni termini come set, run, take, break hanno decine e decine di significati diversi a seconda della funzione che svolgono nella frase, del contesto in cui sono inseriti, delle preposizioni o avverbi da cui sono accompagnati, etc.

– “Go” è la frase inglese più corta di senso compiuto.

– nonostante l’inglese utilizzi 26 lettere dell’alfabeto, i suoni della fonetica sono circa il doppio (questo è il motivo per cui imparare la corretta pronuncia risulta tanto complicato).

– l’inglese è la lingua con più vocaboli ma non quella più parlata al mondo (rappresentata dal cinese mandarino).

Conosci altre curiosità della lingua inglese?

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST